Radiofrequenza Medica

TRATTAMENTO VISO E COLLO

La radiofrequenza per il viso e il collo è indicata in tutti quei casi in cui si assiste ad una progressiva perdita di tono della cute e del sottocute. Trova maggior beneficio in casi di lassità cutanea e nelle piccole rugosità tipiche di un volto maturo.

Radiofrequenza Monopolare

E' la classica radiofrequenza. Si esegue previa applicazione sulla cute della paziente di una crema nutritiva e idratante a base di acido ialuronico. Successivamente, per mezzo di un manipolo monopolare a diverse dimensioni (per poter raggiungere facilmente qualsiasi punto del viso) si esegue un massaggio costante e standardizzato secondo precisi schemi, che oltre al beneficio della radiofrequenza apportano eseguono contemporaneamente un'azione di linfodrenaggio.
Al termine della seduta la paziente apparirà immediatamente più rilassata e tonica

Radiofrequenza Bipolare

La radiofrequenza bipolare ha la caratteristica d mantenere i due poli elettromagnetici sullo stesso livello della cute andando a creare un arco elettromagnetico superficiale.
L'energia generata, e quindi il calore, agiscono quindi a livello dermico e non subdermico come la radiofrequenza monopolare e questo ci consente di trattare tutti quegli inestetismi che trovano origine nel derma come le rughe superficiali e medie e attenuare le rughe profonde
Generalmente si utilizza al termine di una seduta di radiofrequenza monopolare nel caso ci fosse bisogno.

TRATTAMENTO CORPO

Il trattamento del corpo si effettua attraverso un manipolo multipolare che ci consente di avere una omogenea distribuzione dell'energia e del calore. 
La radiofrequenza è applicabile a tutti i distretti corporei. Le aree più trattate con questa metodica sono l'addome, le gambe e i glutei dove migliora notevolmente la lassità cutanea e l'ipotonia muscolare e aiuta a ridurre gli accumuli adiposi.
Ottimi risultati si hanno anche nella parte superiore del corpo come petto e braccia. 
E' un valido aiuto nel trattamento della cellulite
Anche nel caso del corpo, i movimenti saranno standardizzati lungo i fasci muscolari principali e lungo le linee di Langer. Questo, come già detto, assicura una omogenea distribuzione del calore e, allo stesso tempo, effettua un efficace massaggio linfodrenante su tutta la zona trattata.

TRATTAMENTI SPECIFICI

Negli ultimi anni la radiofrequenza ha scoperto molte nuove applicazioni in tutti i campi della medicina. Dalla riabilitazione muscolare fino alla ginnastica del pavimento pelvico per le donne affette da incontinenza.
Nel campo dell'estetica si sono imposti due nuovi trattamenti che hanno potenziato gli effetti di questa metodica: la radiofrequenza frazionata (RFF) e la radiofrequenza intradermica (IDRF).
Queste procedure devono essere eseguite da personale MEDICO appositamente formato.

Radiofrequenza Frazionata

La radiofrequenza frazionata è dotata di un manipolo con microaghi che trasmettono tra di loro l'impulso elettromagnetico ad alta intensità. Quello che si ottiene è sostanzialmente un danno meccanico circoscritto ai punti di contatto degli aghi e quindi un processo riparativo veloce e sicuro. 
Questo tipo di trattamento va considerato come una metodica completamente a se stante dalla radiofrequenza tradizionale. 
Il trattamento prevede un'attenta visita medica per valutare le condizioni generali della cute del paziente e individuare le aree più 
idonee al trattamento. Successivamentesi applica una crema anestetica sulle zone da trattare. Infine si esegue il trattamento vero e proprio.
Questo trattamento prevede un tempo di guarigione che non potrà essere inferiore ad un mese di tempo e un controllo periodico da parte del medico.
E' indicato per:
- Rughe sottili
- Smagliature di recente insorgenza
- Cicatrici da acne
- Resurfacing del viso

Radiofrequenza Intradermica

La radiofrequenza intradermica è l'ulteriore evoluzione della radiofrequenza con aghi (frazionata). 
Si avvale di aghi schermati e isolati in grado di raggiungere direttamente il derma e il sottocute e di esplicare quindi la propria azione esclusivamente in quei distretti che vengono interessati con una precisione chirurgica.
Trova il suo maggiore impiego nelle rugosità più profonde come le rughe naso-geniene e della marionetta. Nelle rughe frontali e sul codice a barre. Esplica inoltre una notevole azione di tightening sui tessuti ed è pertanto in grado di evocare un effetto liftante su tutti i tessuti sui quali viene applicata.

© 2018 by Andrea Giansanti

P.Iva 01815800477. 

  • Black Facebook Icon